Archivi tag: Museo della Terra Pontina

Quel che resta di Villa Caserta (Villa Caetani) all’Esquilino (conferenza)

Quel che resta di Villa Caserta (Villa Caetani) all’Esquilino: la villa settecentesca dei Caetani e il loro parco (“L’orto per gli scienziati” e “Il giardino per i poeti”).
Conferenza di Francesco Tetro.
A cura degli Amici dei Musei di Latina e dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino.
Presso il Museo della Terra Pontina, Centro d’Interpretazione dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino.
TETRO-Caetani-25MAGGIO

Il centro di interpretazione dell’Ecomuseo: patrimonio culturale e percorsi tematici (sintesi fotografica)

Alcuni momenti della conferenza “Il centro di interpretazione dell’Ecomuseo: patrimonio culturale e percorsi tematici” presso il Museo della Terra Pontina di Latina.
Nelle fotografie: Manuela Francesconi, Ornella Donzelli, Antonio Saccoccio, Angelo Valerio, Francesco Tetro, Felice Calvani.
A seguire la consegna dello stendardo al museo da parte del Lions Latina.

“Musei iperconnessi: nuovi approcci, nuovi pubblici” nel programma del Mibact per la Festa dei Musei 2018

La manifestazione “Musei iperconnessi: nuovi approcci, nuovi pubblici” che avrà luogo il 19-20 maggio presso il Museo della Terra Pontina con la partecipazione dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino è stata inserita dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (Mibact) nella lista degli eventi associati alla Festa dei musei e notte europea dei musei 2018. A questo link è possibile visionare il programma dell’evento.

European Year of Cultural Heritage 2018_ LOGO

Immagine

L’Ecomuseo all’interno del Museo (presso Museo della Terra Pontina, Latina)

TERRA-PONTINA-2018_ok-150

Immagine

Mappa di comunità di Borgo Sabotino: l’agenda

borgo-sabotino-mappa-agenda-ok

Presentazione dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino presso il Museo della Terra Pontina di Latina: foto-racconto

Il giardino del Museo della Terra Pontina di Latina: cosa fare?

Il giardino del Museo della Terra Pontina di Latina, quotidianamente ed eroicamente curato dai volontari anche negli afosi mesi estivi. Si cerca di capire quali miglioramenti siano auspicabili e possibili, in un’ottica ecomuseale e comunitaria.