Archivi tag: Angelo Valerio

Il paesaggio dei briganti: dall’Agro Pontino a Itri

Interpretazione ecomuseale sulle orme dei briganti, da Sonnino a Itri, da Gasparone a Fra Diavolo. Con Francesco Tetro, Antonio Saccoccio, Felice Calvani, Angelo Valerio.

 

briganti-2017-OK

Presentazione dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino presso il Museo della Terra Pontina di Latina: foto-racconto

80° di Sabaudia: cultura, turismo, economia, ecomusei al palazzo delle Poste

Si terrà giovedì 13 aprile il seminario organizzato dall’architetto Luca Falzarano, in occasione dell’80° anniversario dell’inaugurazione della città di Sabaudia. L’appuntamento è alle 16.30 presso il centro di documentazione “Angiolo Mazzoni”, l’edificio futurista dai tasselli color blu Savoia più noto come il palazzo delle Poste. All’evento intitolato “Sabaudia: Cultura, Turismo, Economia … idee per un futuro” prenderanno parte come relatori, oltre a Falzarano, l’esperto di ecomusei Angelo Valerio ed il giurista della sicurezza alimentare Michele Stocola. Moderatore sarà il giornalista Romano Tripodi.

L’architetto Falzarano ha preparato 70 immagini da proiettare. Partendo dal valore primario della Cultura (Cultura come natura, paesaggio, agricoltura, imprenditoria, storia, architettura, enogastronomia, accoglienza, sacrificio, visione, ecc.), si argomenterà sui sistemi di sviluppo economico e di marketing territoriale, per la città di Sabaudia ed il suo intero comune. Convinzione dell’architetto è che solo con la cultura si può fare turismo e con questo economia, in un percorso che non è unidirezionale ma ciclico: Ciclico nel senso di “Cultura-Turismo-Economia”. “Per tornare alla Cultura, ovvero la scoperta dell’uovo di Colombo, da sola non basta – spiega l’architetto -: serve molto di più. Bisogna saper fare sistema, saper analizzare, saper catalogare, saper coordinare, saper produrre, saper vedere, saper prevedere, saper proporre, saper parlare, ovvero, in generale c’è bisogno di “sapere”. Dunque, “Cultura-Turismo-Economia come Sapere”, tutto il resto “è effimero esercizio alla vanità”, afferma Falzarano. A testimonianza della concretezza, ed in antitesi all’effimero, l’architetto proporrà delle suggestioni attraverso immagini da lui realizzate anche con l’ausilio della grafica 3D.

ECOMUSEO_conferenza-13aprile2017

Gli Ecomusei in Italia e nel Lazio: conferenza al Museo Manzù di Ardea (30 maggio 2014)

Venerdì 30 maggio, alle ore 16, si terrà ad Ardea presso il Museo Manzù* la conferenza/dibattito Ecomusei in Italia e nel Lazio: passato, presente, futuro. Interverranno: Giosuè Auletta (Ecomuseo del Lazio Virgiliano), Enrico Forte (Consigliere Regione Lazio), Antonio Monchini (Ecomuseo della Teverina), Antonio Saccoccio (Ecomuseo dell’Agro Pontino), Stefano Salbitani (consulente Green Economy), Angelo Valerio (referente Mondi Locali, O.N.D.A.). I relatori illustreranno la visione e le pratiche ecomuseali nella loro complessità e vitalità, per come si sono sviluppate nell’ultimo decennio nella regione Lazio. Il discorso si allargherà necessariamente all’Italia intera, mostrando l’intenso percorso degli ecomusei inseriti nella rete nazionale Mondi Locali, che coopera con gli ecomusei europei e del resto del mondo. Si dibatterà quindi della legge attualmente in discussione in Regione, coinvolgendo nel dibattito anche le comunità che da anni sono attive nel processo ecomuseale.

La conferenza/dibattito è organizzata dalle tre associazioni che compongono la Rete Ecomusei del Lazio, Ecomuseo del Lazio Virgiliano (promotore dell’Ecomuseo del Lazio Virgiliano), O.N.D.A. (promotore dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino), Ecomuseo della Teverina (promotore dell’Ecomuseo della Teverina), che da anni sostengono nel Lazio la valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale, materiale e immateriale secondo una logica di sviluppo comunitario locale.

 

* Il Museo Manzù di Ardea è il Centro di Interpretazione dell’Ecomuseo del Lazio Virgiliano.

Immagine

Risorse ambientali, patrimoni culturali idee per lo sviluppo locale (Ecomuseo Flumendosa, 23-24 novembre 2013)

Image

SEULO, BIBLIOTECA COMUNALE, 23 E IL 24 NOVEMBRE 2013.

IL SEMINARIO, organizzato dall’Ecomuseo dell’Alto Flumendosa, dall’A.C. Su Scusorgiu ONLUS e con il patrocinio del comune di Seulo, giunto alla sesta edizione, è destinato agli studenti del triennio delle scuole superiori, agli operatori turistici, agli operatori culturali, a chiunque sia interessato ai temi della tutela e valorizzazione dei patrimoni ambientali e delle culture locali.

SI SVOLGERÀ A SEULO, NELLA BIBLIOTECA COMUNALE, IL 23 E IL 24 NOVEMBRE 2013.

Le attività formative prevedono lezioni frontali, escursioni, laboratori, momenti di confronto e di bilancio.

PROGRAMMA:

SABATO
23 NOVEMBRE H. 9:30

Marco Geronimi Stoll
Rete Smarketing
“I piccoli che hanno grandi cose da dire”

Nicola Carraresi
MAREMMANS
“Raccontare il territorio attraverso la rete”

Angelo Valerio
Mondi Locali
“La rete Ecomusei, attori di sviluppo locale”

SABATO
23 NOVEMBRE H. 15:30

Pino Ledda 
“Seulo dall’A…nima alla Zeta
Frammenti di Storia e Genealogia di una Comunità”

Alberto Mua, Marco Casula
“Impariamo a conoscere i funghi”

Alessandra Saba
“L’eredità della Città di Ticci”

DOMENICA
24 NOVEMBRE H. 10:00

Escursione alla Città di Ticci 
accompagnati dall’Archeologa
Alessandra Saba

Visite guidate nei sentieri del Monumento Naturale
Su Stampu ‘e Su Turrunu

Prima Giornata FuturNaturista in Agro Pontino (Sermoneta, 27 ottobre 2013)

Domenica 27 ottobre 2013 alle ore 10.30 a Sermoneta (LT), presso il Giardino degli Aranci e il teatro della cattedrale di S. Maria, si terrà la conferenza intitolata A che serve il denaro? Pound e Marinetti contro affarismo e denarocentrismo. Interverranno sul tema Antonio Pantano (economista poundiano) e Antonio Saccoccio (oltre-artista futurista), che presenteranno contestualmente il loro ultimo libro pubblicato dalle edizioni Avanguardia 21 e declameranno brani di Filippo Tommaso Marinetti, Ezra Pound e Giovanni Papini. Coordina e amplifica Felice Calvani; cenni storico-economici a cura di Gian Marco Muraro. La conferenza, patrocinata dal Comune di Sermoneta, costituisce il momento centrale della “Prima Giornata FuturNaturista in Agro Pontino”, che prevede, dopo i saluti del Sindaco di Sermoneta Giuseppina Giovannoli, un’interpretazione del paesaggio in chiave dinamico-evolutiva curata da Angelo Valerio (presidente O.N.D.A) e interventi di Alessandro Lusana (storico dell’arte), Marcello Torelli (delegato Università Agraria di Sermoneta), Valentino Ruzza (presidente Circolo Cacciatori Centro Storico Sermoneta). Coordina Nestore Pietrosanti. Nel corso della giornata la comunità sermonetana sarà impegnata nell’inventario partecipato per l’Ecomuseo dell’Agro Pontino e proporrà propri interventi creativi e performativi.

Immagine

Visita all’Ecomuseo Valli di Argenta e Fiera degli Ecomusei

Immagine

ImmagineImmagineFulvio Porena (direttore CEDRAV – Umbria) con A. Saccoccio e A. Valerio

ImmagineEtelca Ridolfo (Ecomuseo delle Acque del Gemonese) tra Antonio Saccoccio e Angelo Valerio (Ecomuseo dell’Agro Pontino)

ImmagineGuido Donati (Rete ecomuseale del Trentino) tra Antonio Saccoccio e Angelo Valerio (Ecomuseo dell’Agro Pontino)

ImmagineHugues De Varine e il caso messicano: la comunità è proprietaria del Museo.

ImmagineDSCN9588_OKRossella, Angelo Valerio, Adriana Stefani (Rete Ecomusei del Trentino)

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine