Archivio dell'autore: agropontinoecomuseo

“La comunità e il suo paesaggio” (a Castro dei Volsci e Pofi)

L’Ecomuseo Argil ha organizzato per il 12 dicembre l’evento “La comunità e il suo paesaggio. L’azione degli ecomusei per lo sviluppo sostenibile, per la tutela dell’ambiente e della biodiversità”. Per l’occasione ha coinvolto anche l’Ecomuseo dell’Agro Pontino e in particolare il dott. Ernesto Migliori, responsabile per l’Ecomuseo del Settore Tutela e Valorizzazione dei Paesaggi naturali e della Geodiversità. Ernesto Migliori parlerà della tecnica dei muretti a secco a partire da quelli notissimi di Vallecorsa, una tecnica inserita nella lista del patrimonio immateriale dell’Unesco.

Nestore Pietrosanti, una persona “per bene”

Nestore Pietrosanti è stato nel dopoguerra sindaco di Sermoneta, una persona stimata da tutti, anche dagli avversari politici. Ma Nestore Pietrosanti è da anni anche un collaboratore dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino, è il nipote dell’ex sindaco ed è stato proprio lui a inviarci questa descrizione che anni fa ne fece Silverio Guarino (pubblicata sul portale Ponza Racconta). Più in basso due fotografie del sindaco Pietrosanti gentilmente fornite dal nipote.

Ero bambino e vivevo la mia seconda infanzia – la prima l’avevo vissuta sull’amato scoglio – a Sermoneta (borgo medioevale in provincia di Latina).

Papà era il Segretario comunale e mamma era insegnante alle Scuole elementari. Io giocavo con l’aquilone e mi rotolavo sull’erba del Castello Caetani, quando non ero impegnato a suonare le campane della Cattedrale “S. Maria”.

Il Sindaco si chiamava Nestore Pietrosanti, avrà avuto una cinquantina d’anni e faceva il sarto. Una persona mite, dal candido sorriso e sempre disponibile al colloquio.

Amministrava un comune di poco più di 1000 abitanti.

Non aveva la grinta del “manager”, né l’aria del primo della classe.

Socialista, se non ricordo male, quando i socialisti erano socialisti, i democristiani erano democristiani e quelli che avevano la tessera del partito comunista facevano peccato mortale, secondo la Santa Romana Chiesa.

Amato e benvoluto da tutti.

Una persona “per bene”, insomma. Come quella che vogliamo per il nostro amato scoglio.
E così sia.

Silverio Guarino

Ponte di Passo Genovese (Stefano Orlando) – foto del mese di ottobre

Per il mese di ottobre abbiamo selezionato una serie di fotografie che Stefano Orlando ha scattato al Ponte di Passo Genovese (09/10/22). Per informazioni sul ponte cliccare su questo link.

Stefano Orlando ha due passioni: la geografia e la fotografia paesaggistica. Gestisce la pagina Facebook “Il Viaggio Pontino di Stefano Orlando“. Ama usare lo zoom/teleobiettivo inquadrando spesso aspetti del territorio sotto una nuova prospettiva e zoomando verso terre confinanti con le nostre. La sua “mission” è far conoscere fotograficamente e riunire in un’unica pagina un territorio così variegato sia antropologicamente che fisicamente dal nord al sud della provincia, dalle aree di Aprilia/Cisterna a quelle di Gaeta/Formia. 

Da Mole Muti alle Grotte di Mecenate: passeggiata a Sezze (13 novembre 2022)

Le associazioni “Memoria Storica di Sezze” e “Colli tutto l’Anno” hanno organizzato per domenica 13 novembre 2022 una passeggiata a Sezze, da Mole Muti alle Grotte di Mecenate e alla Villa Ufentina: passeggiata a Sezze (13 novembre 2022).

Con la patrocinio del Comune di Sezze e in collaborazione con il Comitato Colli per la salute pubblica e l’Ecomuseo dell’Agro Pontino.

Partenza alle ore 9:30 presso il ponte chiuso della vecchia 156 (località Canalelle).

Dalle ore 13: degustazione di prodotti tipici locali.

Sponsor dell’evento: Casale del Giglio, Dolcezze di Sezze, Azienda agricola Agru Lepini, Azienda agricola La Macèra, Farmacia della Stazione.

Convento di San Francesco a Cori (Pietro Guidi) – foto del mese di settembre

Per il mese di settembre abbiamo selezionato queste due fotografie di Pietro Guidi, scattate in occasione dell’incontro del 09/09 presso il Convento di San Francesco di Cori organizzato dall’Ecomuseo dell’Agro Pontino in collaborazione con il gruppo “Cori mé bbéglio”. Nel primo scatto il convento è ripreso dal giardino tra gli alberi di ulivo; il secondo è un suggestivo scorcio del chiostro.

Cori, chiostro del convento di San Francesco (fotografia di Pietro Guidi)

Pietro Guidi è nato a Cori il 31 luglio 1946. Dopo aver conseguito il diploma di abilitazione magistrale, ha lavorato per 4 anni a Roma presso il Ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni, successivamente come direttore negli uffici postali di Giulianello e Rocca Massima. Nutre fin da ragazzo la passione per la fotografia, dal 2008 si dedica con continuità a immortalare soggetti di ogni tipo, spaziando dalla natura ai paesaggi, dagli animali alla flora ecc. È amministratore di numerosi gruppi facebook, tra cui segnaliamo “Cori mé bbéglio”, “Borghi del Lazio” (oltre 160 mila iscritti), “Borghi della Marsica”, “Paesaggi suggestivi d’Italia” ecc.

Sesta Giornata di Studi sulla Triplice Cinta a Sonnino

Alcuni momenti della Sesta Giornata di Studi sulla Triplice Cinta, tenutasi a Sonnino (14 agosto 2022).
Relazioni di Giuseppe Lattanzi, Vito Lattanzi, Marisa Uberti, Sabrina Centonze, Giovanni Barella.

Fotografie di Vittoria Lattuille, Angelo Valerio, Eros Ciotti, Antonio Saccoccio.

Mostra itinerante “Voci dalle acque” a Borgo Sabotino per la festa del SS Cuore di Gesù

L’Associazione Don Vincenzo Onorati nell’ambito del programma della Festa Patronale del Sacratissimo Cuore di Gesù di Borgo Sabotino organizza, in collaborazione con l’Ecomuseo dell’Agro Pontino, presso la Casa Cantoniera di Borgo Sabotino, la Mostra “Voci dalle acque” a cura di Chiara Barbato.

Durante l’incontro interverranno Manuela Francesconi, direttrice del Museo della Terra Pontina, Francesco Tetro, architetto e storico dell’arte, Antonio Saccoccio, coordinatore tecnico-scientifico dell’Ecomuseo.

Fenicotteri sul Lago dei Monaci (Assunta Tognoni) – foto del mese

Per questo mese abbiamo selezionato la serie “Fenicotteri che planano sul Lago dei Monaci”, realizzata da Assunta Tognoni.

Assunta Tognoni cresce a Borgo Montenero, frazione rurale di San Felice Circeo. Instancabile camminatrice e amante della natura, cerca di trasmettere il suo amore per il proprio territorio attraverso i suoi scatti, sempre originali e suggestivi. Nel 2013 apre la pagina facebook Circeo: l’incanto della Maga Circe, figlia del sole, con grande successo di pubblico.

Buon 2022 dall’Ecomuseo dell’Agro Pontino

L’Ecomuseo dell’Agro Pontino augura a tutte e a tutte le comunità dell’Agro Pontino un 2022 ricco di salute e felicità.

L’architettura dei luoghi e l’identità del progetto (convegno, Atina – 10/11/2021)

Il 10 novembre 2021 importante convegno sull’architettura del paesaggio ad Atina. Tra i relatori ci sarà Ernesto Migliori, responsabile del settore Tutela e valorizzazione dei paesaggi naturali e della geodiversità per l’Ecomuseo dell’Agro Pontino.